Home » Guide » Escursione in Montagna

Escursione in Montagna

Escursione in Montagna – Guida e Consigli

Diciamoci la verità, ogni tanto una bella pausa dallo Stress Cittadino, è proprio necessaria, e quale posto migliore se non la Montagna per rilassarsi e rigenerare mente e corpo? Io personalmente, ho una specie di sentore, che mi avvisa quando ho raggiunto il limite, ed in quel momento capisco che anche solo per due giorni, devono scappare via e rifugiarmi nelle tranquille zone che solo la Montagna può offrirmi. Giunti a destinazione, oltre all’ozio ed al buon cibo, ci organizziamo per effettuare delle Escursioni, ovviamente non troppo impegnative e stancanti perché ne io ne mio marito siamo abili Escursionisti, ma solo degli amatori delle passeggiate nella Natura. Per chi decide come noi di intraprendere una bella Escursione in Montagna, ecco alcuni consigli che potranno sicuramente esservi d’aiuto.

Primo Consiglio – Previsioni Meteo

Un temporale in montagna potrebbe essere fonte di pericolo oltre che rovinare la giornata, quindi è sempre bene informarsi sulle previsioni Meteo, e mi raccomando non fate troppo affidamento sugli orari, cercate sempre alti margini di sicurezza, nel senso che se si prevede un temporale per le 14, e voi credete di terminare tutto per le 13, mettete in conto che il tragitto potrebbe essere più lungo e faticoso del previsto. Oltre alla previsioni Meteo, è bene prendere in considerazione anche le Stagioni, infatti alcuni percorsi, non sono adatti ad esempio alla stagione invernale la quale offre panorami molto suggestivi.

La scelta del Percorso

Come già accennato prima, bisogna vedere anche il grado di esperienza dei partecipanti, se non siamo particolarmente esperti e allenati, o anche abbiamo bambini al seguito, non sarà necessario per godersi l’escursione raggiungere una vetta elevata e difficile, ma basterà prediligere luoghi di “Media Montagna” che offrono panorami altrettanto belli, come ad esempio verdi Vallate, Alpeggi dove non di rado si trovano laghi che offrono un punto di svago. Quando si tratta di percorsi abbastanza lunghi, è bene mettere in conto che dopo essere giunti al punto di destinazione, bisogna anche tornare indietro, ed è qui che si inizia a sentire la stanchezza, quindi in caso di percorsi più impegnativi, programmate soste regolari durante il percorso.

L’Equipaggiamento Neccessario

Vi devo confessare, che come la maggior parte delle persone inesperte, ero convinta che per un escursione livello principiante, bastasse un qualsiasi paio di scarpe da ginnastica, ed un abbigliamento comodo, ma per mia fortuna, grazie anche alle spiegazioni delle abili Guide che mi hanno accompagnato in questi percorsi, mi è stato spiegato che l’equipaggiamento varia a seconda del percorso e del territorio, ad esempio un escursione su roccia friabile, deve essere necessariamente effettuata con Scarpe da Trekking o da Alpinismo, Ricordate che i piedi saranno i vostri primi alleati, è la parte del vostro corpo che più sarà soggetta a sforzi, quindi trattateli bene. Inoltre per chi affronta un Escursione per la prima volta, in caso di dolori, vesciche, e altro, potrebbe creare un brutto ricordo di questa esperienza e determinare un rapporto conflittuale con la Montagna. Per l’Abbigliamento in generale, ci sono molte teorie in merito, dalla mia esperienza, il consiglio è di indossare capi resistenti, ma allo stesso tempo leggeri da trasportare, una giacca a vento o un impermeabile potrebbero salvarvi la giornata senza aggiungere troppo peso all’attrezzatura che vi portate dietro. Per quanto riguarda i colori, diciamo che non c’è una regola precisa se non in alcuni casi, in linea di massima potete scegliere quelli che preferite, solo in caso di escursioni impegnative e in condizioni atmosferiche non favorevoli, come nebbia, è meglio indossare capi dai colori accesi, in modo da essere ben visibili. Ma ricordate, il concetto fondamentale è di vestirsi “A Strati” anche comunemente detto “A Cipolla”, un esempio è quello di usare due maglie al posto di una pesante in modo da poter adattare l’abbigliamento alle differenti condizioni Meteorologiche.

Per quanto riguarda Abbigliamento e Calzature da utilizzare, se non siete esperti, e quindi non sapete proprio dove mettere mano, il mio consiglio è di dare uno sguardo alla sezione Sport del sito Zalando,con una ricca gamma di prodotti tra Scarpe, Abbigliamento e Zaini, la comodità sta nell’ordinare comodamente da casa e ricevere il pacco in pochi giorni così da essere pronti in tempo. All’inizio anche io ero diffidente nell’Acquistare Abbigliamento Online, perché non sai mai se poi dal vivo il prodotto non rispecchia le tue aspettative, o anche se la taglia è errata, poi ho scoperto il servizio “Reso” di Zalando, grazie al quale potrete restituire l’Articolo e ricevere un Buono di uguale valore, da spendere per un prodotto totalmente diverso o per una diversa taglia. Infine altro punto a favore è il Pagamento tramite Paypal, non solo comodo e veloce, ma assolutamente Sicuro. Oltre l’ Abbigliamento Zalando offre anche una ricca gamma di zaini, fra questi il mio consiglio è quello di sceglierne uno dalle misure ridotte, ovviamente poi dipende dalla durata e dal tipo di Escursione che dovrete affrontare, ma se come me prediligete le escursioni non estenuanti e di durata massima di 5 massimo 6 Ore, allora vi basterà portare il minimo indispensabile, anche perché il peso dello Zaino contribuirà ad aumentare la vostra stanchezza.

Per il resto, liberate la mente e godetevi il Paesaggio che la Natura vi Offre.

Post Sponsorizzato