Home » Eventi e Manifestazioni » Holi Festival of Colours – La Festa dei Colori

Holi Festival of Colours – La Festa dei Colori

Holi Festival of Colours – La Festa dei Colori

Buondì amici, ieri sera mentre vedevo la tv mi è capitato di rivedere la pubblicità di un cellulare di cui non ricordo marca e modello, e ne sono rimasta colpita per l’atmosfera e il luogo dove era stata girata. Era un esplosione di colori, la gente per strada era completamente ricoperta di colori scintillanti e con volti gioiosi  lanciavano queste polverine colorate su tutte le persone e gli oggetti.
Di primo impatto mi ha subito fatto pensare all’India e così mi sono messa alla ricerca per capire se era un evento reale oppure solo “scenografia” per la pubblicità, ed invece ho trovato che si trattava della cerimonia induista dell’ Holi Festival, la festa  che segna la fine dell’inverno.

Holi Festival of Colours - La Festa dei Colori

Holi Festival of Colours – La Festa dei Colori

Questa cerimonia è conosciuta in tutto il mondo come la “Festa dei Colori” ed è una delle più importanti festività della religione induista, oltre ad essere anche una della feste più amate da tutta la popolazione Indiana.
Viene celebrata in ogni parte dell’India, ma anche in altri paesi con una grossa presenza induista, come il Nepal, il Pakistan, lo Shrilanka e molti altri, e coinvolge persone di ogni età, sesso ed estrazione sociale, durante questa giornata le regole della vita di tutti i giorni vengono meno ed anche le rigide strutture sociali, infatti, per un giorno ricchi e poveri si ritrovano a festeggiare assieme, abbattendo ogni barriera di divisione fra le caste, anche le donne, purtroppo ancora sottomesse all’uomo, possono finalmente prendersi la loro rivincita.
Il giorno di Holi Festival cade l’ultimo giorno di luna piena del mese induista chiamato Phalgun, che corrisponde  al periodo che va da metà febbraio a metà marzo e quest’anno è stata festeggiata il 27 marzo.
Decine di milioni di induisti si riunisco per strada per celebrare questo spettacolare rito collettivo con “battaglie” a colpi di polveri colorate e getti di acqua colorata. La simbologia di questa cerimonia riporta alla rinascita, il rinnovamento, la fertilità e il trionfo del bene sul male .
In alcuni luoghi questi festeggiamenti possono durare anche una settimana iniziando nella notte antecedente alla festa,con la celebrazione di Holika Dahan dove vengono accesi dei roghi che servono a scacciare gli spiriti del male. Tra le fiamme viene posto il fantoccio della demonessa Holika, sorella di Hiranyakashipu, il re dei demoni, quest’ultimo incaricò la sorella di uccidere suo figlio dandogli fuoco perchè devoto a Vishnu, divinità del bene , ma fu proprio grazie alla protezione di Vishnu che il malcapitato riuscì a sfuggire all’agguato mentre Holika morì nella trappola di fuoco da lei stessa preparata, non a caso “Holi” significa “brucia”.
Il secondo giorno di festa, chiamato Dhulhendi, è la giornata principale della celebrazione di Holi, ed anche la più attesa da tutta la popolazione. Bambini, adulti, anziani, tutti si riversano nelle strade vestiti di bianco e cominciano a rincorrersi, a danzare, a scherzare e a lanciarsi addosso acqua mescolata con polveri colorate.Dopo aver “imbrattato” la propria vittima si esclama a gran voce: “Bura Na Mano Holi Hai!”, che significa: “Non ti preoccupare, è Holi!”.

Holi Festival of Colours - La Festa dei Colori

Holi Festival of Colours – La Festa dei Colori

Negli ultimi anni, però la Holi Festival of Colours o meglio la Festa dei Colori dell’India ha un pò perso la sua magia e tradizione , trasformandosi in una festa commerciale inoltre in molti mercati e negozi vengono commercializzate delle polveri chimiche , tossiche per la salute e inquinanti che sono andata a sostituire quelle naturali derivate da piante e fiori, queste polveri tossiche hanno prodotto negli scorsi anni anche ustioni cutanee.
Nonostante tutto questo, Holi Festival resta una festa importante per tutto il popolo indiano, che riesce ad appianare ogni conflitto e a rafforzare i legami sociali .

Lascia un Commento