Home » Curiosità nel Mondo » Lago di Vagli ed il Paese Sommerso – Lucca

Lago di Vagli ed il Paese Sommerso – Lucca

Lago di Vagli - Fabbriche di Careggine - Foto Epoca

Lago di Vagli ed il Paese Sommerso

In Italia di Bellezze e Curiosità ve ne sono così tante, che forse non ce ne rendiamo nemmeno conto. Il luogo di cui vi parlo oggi è veramente particolare, si tratta del Lago di Vagli e del paese in esso custodito: Fabbriche di Careggine.

Lago di Vagli – Fabbriche di Careggine

Fabbriche di Careggine è un Paesino in provincia di Lucca, tra i monti della Garfagnana, la particolarità di questo Paese è che non è visibile, in quanto sommerso sotto 70 metri d’acqua del Lago di Vagli. Fabbriche di Careggine fu edificato circa nel XIII secolo, da un gruppo di artigiani provenienti da Brescia. All’inizio del Ventesimo Secolo precisamente fra gli Anni 1906 e 1907, nelle vicinanze di Vagli, fu realizzata una piccola Centrale Idroelettrica, per favorire lo sfruttamento delle vicine Cave di Marmo, successivamente nel 1941, la società Selt-Valdarno ( Attuale ENEL ) decise di costruire un Bacino Idroelettrico sbarrando il Torrente Edron, a poco a poco il paese venne evacuato e lentamente sommerso dall’attuale Lago di Vagli e fu così che il villaggio medievale di Fabbriche, composto da 31 Abitazioni e 146 Abitanti, scomparve.


Fabbriche di Careggine, il Paese sommerso dal Lago, è uno dei tanti Paesi Fantasma in giro per il Mondo, soprannominato così perché proprio come un vero Fantasma, appare e scompare, infatti, per permettere la manutenzione ordinaria, ogni 10/12 Anni, la Diga di Vagli viene aperta, riportando alla luce il Paesino Medievale, con le sue abitazioni, il Cimitero, il Campanile e la Chiesa di San Teodoro. La particolarità del luogo, ha destato negli ultimi Anni, l’attenzione di molti visitatori, affascinati anche dalle molteplici Leggende e Storie inquietanti che circondano il luogo, infatti si narra che il Lago di Vagli sia abitato da Misteriose Presenze.

Lago di Vagli - Fabbriche di Careggine - Foto Ultimo Svuotamento

In realtà, anche se l’Enel, aveva inizialmente optato per una manutenzione decennale della Diga di Vagli, il paese di Fabbriche di Careggine, è emerso nel 1958, nel 1974, nel 1983, e nel 1994 ultimo Anno dello svuotamento del Lago, il successivo era previsto per il 2004, ma a seguito di problemi di siccità tra il 2002 e il 2003, la data era stata prima rinviata e poi successivamente annullata. Sono trascorsi ben 21 Anni, e proprio quest’Anno (2015) il sindaco di Vagli, Mario Puglia, ha annunciato tramite i social che lo svuotamento verrà fatto nell’estate 2016. Quando nel 1994, fu fatto l’ultimo svuotamento, si contarono circa un milione di visitatori, pertanto l’estate del 2016, potrebbe essere un Anno significativo per il Turismo Locale.

Lago di Vagli - Parco delle Sculture

Lago di Vagli – Ponte Tibetano

Il Sindaco di Vagli, ha già fatto parlare di sé, grazie al particolare progetto del Ponte Tibetano, un ponte lungo ben 135 metri che doveva essere concluso a Giugno 2015, ma che sarà inaugurato a breve e permetterà il passaggio dalle due sponde del Lago di Vagli, per ammirare da un angolazione e prospettiva davvero suggestiva il paese che dorme sotto le acque. Il Ponte, è parte integrante del progetto “Parco delle Sculture”, che prevede l’installazione di 4 Statue, realizzate con il Marmo locale, rappresentanti 4 Personaggi, d’onore e disonore, di Storia Contemporanea, per il momento le Statue presenti sono 3 nello specifico troviamo:

  • Il Comandante Schettino del famoso incidente della Concordia, con orecchie da Coniglio
  • L’Ufficiale della Capitaneria, De Falco, che proprio quella notte tenne un duro discorso a Schettino.
  • La Guardia di sicurezza privata, Fabrizio Quattrocchi, ucciso in Iraq.