Home » Cosa Vedere nel Mondo » Passeggiata a San Gregorio Armeno

Passeggiata a San Gregorio Armeno

San Gregorio Armeno – Napoli

Nel periodo che precede il Natale, tutte le città e le sue strade si riempiono di bancarelle e colori. Ormai i famosi “Mercatini di Natale” si trovano in ogni luogo, ma per me, il momento più bello resta sempre quello della passeggiata a San Gregorio Armeno, la strada che ricorda il Natale 365 giorni l’Anno e che di questo periodo si trasforma in un fiume di gente. E’ qui che troviamo i migliori esempi dell’Arte Presepiale, Artigiani che lavorano con passione e amore, alla realizzazione dei Presepi, Statuine e tutte le sue strutture, come le casette di sughero, non mancano gli oggetti “Meccanici” in movimento, e molto altro ancora.

Ne ho approfittato della visita in Città dei miei genitori, e siccome mio padre sta lavorando al suo nuovo Presepe, abbiamo deciso di fare appunto una passeggiata in Via San Gregorio Armeno. Le innumerevoli botteghe presenti, attirano l’attenzione di grandi e piccini, vi posso assicurare che per me ogni volta è una bellissima esperienza. Tutto ciò che si può immaginare, a San Gregorio si può trovare :). Opere d’arte in miniatura che riproducono alla perfezione qualsiasi oggetto, come le minuscole ceramiche per imbandire le tavole, ceste di frutta o pesce, tavoli e sedie, balconi, pozzi con acqua vera… insomma di tutto.

Oltre a tutto ciò che serve per la realizzazione o ampliamento del Presepe, potrete trovare anche le varie decorazioni per l’albero o anche per la casa, inoltre ho notato che quasi tutte le bancarelle vendono il famoso “Curnicello“, il corno rosso portafortuna, realizzato in vetro o ceramica. Il presepe qui a Napoli è d’obbligo in ogni casa, più dell’albero, la sua realizzazione può durare da alcuni giorni fino a tutto il periodo prenatalizio, l’importante è che la sera del 24 tutto sia pronto, per essere completato alla mezzanotte in punto, con l’aggiunta del bambinello nella culla.

Le Particolari Statuine del 2015

Accanto ai personaggi della tradizione Presepiale, si trovano Statuine “Particolari” ovviamente non adatte al presepe ;) che denotano la particolare ironia del popolo Partenopeo, Statue che in realtà sono caricature di tutti i personaggi che per un motivo o per un altro, si sono distinti nell’Anno.

Ma anche molti personaggi dello Sport hanno avuto l’onore di essere realizzati dagli artisti di San Gregorio Armeno, tra questi ovviamente non potevano mancare i giocatori del Napoli, oltre che allenatore e Presidente.

Non appena un personaggio sale alla ribalta della cronaca, per un avvenimento positivo o negativo, subito a San Gregorio viene realizzata la sua statuina, molto spesso enfatizzandone qualche particolare, per il 2015 senza ombra di dubbio la statuetta d’eccellenza è quella di Pino Daniele, particolarmente amato dal popolo Napoletano, che gli ha voluto rendere Omaggio per la sua prematura scomparsa.

Come e Quando andare a San Gregorio Armeno

Se siete in visita in Città, mi raccomando non perdete l’occasione di visitare questo magnifico posto, per raggiungere la strada dei Presepi, potrete seguire le indicazioni presenti nel nostro Itinerario nel quale sono presenti anche altri luoghi Caratteristici della Città di Napoli.

Di questo periodo, Via San Gregorio Armeno è particolarmente affollata, noi ci siamo andati di Domenica pomeriggio e c’era tantissima gente, vi suggerisco proprio di andarci la sera, perché l’atmosfera è resa ancora più suggestiva dalle luci che ornano il percorso, oltre alla grande Natività che troverete di fianco al Santuario di San Gaetano. E adesso vi lascio con questo video realizzato proprio durante la nostra passeggiata.